Denunciato un 35enne per maltrattamenti in famiglia

Avrebbe posto in essere condotte gravemente vessatorie nei confronti della convivente coetanea. Aveva 19 armi, tra fucili e pistole

Denunciato un 35enne per maltrattamenti in famiglia
Tgr
I carabinieri di Città di castello

I Carabinieri di Città di Castello hanno denunciato un 35enne tifernate che si sarebbe reso responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, minacce e detenzione abusiva di armi e munizioni. L'uomo avrebbe posto in essere condotte gravemente vessatorie nei confronti della convivente coetanea, costretta a subire continue ingiurie e percosse. Ieri sera la situazione è ulteriormente precipitata: al culmine dell’ennesima lite in casa il 35enne avrebbe anche minacciato di morte la compagna che, temendo per la propria incolumità, ha chiamato il 112. I carabinieri, una volta ricostruito quanto accaduto, hanno provveduto a collocare la donna in altro luogo. Successivamente gli stessi hanno proceduto al sequestro delle 19 armi, tra fucili e pistole, legalmente detenute dall’uomo, in quanto ritenuto non più idoneo a possederne. Sarà chiamato a rispondere, oltre che per le violenze domestiche, anche della detenzione di munizioni non denunciate.