Minacce di morte e danneggiamenti contro l'uomo che l'aveva ospitata. 50enne in carcere

Le indagini del commissariato di polizia di Foligno

Minacce di morte e danneggiamenti contro l'uomo che l'aveva ospitata. 50enne in carcere
Polizia
Il commissariato di Foligno

La polizia del Commissariato di Foligno ha arrestato una 50enne con l'accusa di stalking e danneggiamento. La donna, già nota alle forze di polizia per i suoi precedenti per rapina, evasione, reati contro la persona ed in materia di sostanze stupefacenti, sarebbe stata ospitata in via temporanea nell'abitazione di un conoscente. Secondo quanto ricostruito dagli agenti la convivenza era stata però breve e turbolenta, visto che la donna, in più occasioni, si era lasciata andare a ripetuti scatti d’ira contro il padrone di casa, in un caso aggredendolo fisicamente. L'’uomo aveva così deciso di mandarla via dalla propria casa. Da qui le molestie telefoniche e le minacce di morte. Dalle indagini è inoltre emerso che   l’indagata, in due occasioni, si sarebbe recata presso l’abitazione dell’uomo e gli avrebbe squarciato le gomme dell’autovettura. Per questo la Procura della Repubblica di Spoleto ha richiesto la misura della custodia cautelare in carcere.