"Occorre razionalizzare i servizi sul territorio"

Il direttore generale dell' Usl Umbria 1 alla presentazione di due nuovi primari fa il punto sui costi della pandemia e traccia un bilancio alla vigilia della fine del suo mandato

"Occorre razionalizzare i servizi sul territorio"
tgr
La presentazione dei nuovi primari

La presentazione di due nuovi primari, quello di Medicina ad Assisi e quello di Pronto soccorso a Branca, occasione per il direttore generale della Usl Umbria 1 Gilberto Gentili per tracciare un bilancio di fine mandato, proprio nelle ore della nomina del successore. Quella che traghetta nel post covid è un'azienda sanitaria che ha dovuto fare i conti con i costi straordinari della pandemia, ha detto, ma che deve pensare ad una naturale riorganizzazione. Presente anche il commissario Covid, Massimo D'Angelo. Annunciate anche quattro prossime nuove nomine di primari per Farmacia, Igiene e Sanità pubblica, Ostetricia e Ginecologia a Gubbio-Gualdo Tadino e Medicina interna a Città di Castello.