Rintracciato il padre del bambino di un anno in fin di vita

L' uomo vive in Francia e non ha contatti con il piccolo da mesi. Proseguono le indagini della procura

Rintracciato il padre del bambino di un anno in fin di vita
TGR
L'ospedale pediatrico Meyer di Firenze

Quando se n'è andato da Perugia, il suo bambino aveva soltanto due mesi ed è rimasto solo con la madre. Di fatto, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti della squadra mobile di Perugia, si era rifatto una vita oltralpe, senza mantenere contatti con Perugia, dove aveva accumulato precedenti penali per spaccio. E' stato rintracciato il padre del bambino di origini nigeriane di un anno che lotta tra la vita e la morte al Meyer di Firenze, dopo essere arrivato in arresto cardiocircolatorio all'ospedale di Perugia, domenica scorsa. La madre del piccolo, in questo periodo, aveva trovato ospitalità da due connazionali nigeriani. Uno è l'uomo che ha accompagnato il piccolo in ospedale, nudo e avvolto in una coperta bagnata. Un contesto difficile e degradato sul quale la procura di Perugia prova a fare luce per capire, con un fascicolo ancora a carico di ignoti, se il piccolo possa essere stato vittima di maltrattamenti (aveva una frattura e un'ecchimosi alla testa al momento del ricovero ed era già entrato in ospedale con un omero fratturato nel marzo scorso) oppure se sia rimasto vittima di un incidente causato dall'incuria. Le sue condizioni sono stabili ma ancora gravissime. Non è fuori pericolo e i medici attendono di valutare le possibili conseguenze dell'arresto cardiocircolatorio.

di Riccardo Milletti