103 giovani in cammino verso Santiago de Compostela

Dopo il viaggio in pullman, facendo tappa a Tolosa, i pellegrini affronteranno un tratto di cammino a piedi per 120 km, accompagnati da cinque sacerdoti

103 giovani in cammino verso Santiago de Compostela
Tgr
I giovani pellegrini

“I vostri nomi sono scritti nei cieli". E' lo slogan che accompagnerà i giovani dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, da oggi fino al 4 agosto, lungo i sentieri della Galizia, in Spagna. Sono 103 i partecipanti al pellegrinaggio a Santiago de Compostela organizzato dall'Ufficio di Pastorale Giovanile in collaborazione con la Pastorale Universitaria e il Comitato zonale Anspi. I partecipanti si ritroveranno questa sera, domenica 24 luglio, alle ore 20.30, nella chiesa parrocchiale di Olmo, con il vescovo ed amministratore diocesano mons. Marco Salvi per celebrare l’Eucaristia insieme ai ragazzi, benedicendoli e affidando loro il “mandato” di pellegrini. Dopo il viaggio in pullman, facendo tappa a Tolosa, i giovani pellegrini affronteranno un tratto di cammino portoghese a piedi da Tui a Santiago de Compostela, per 120 km. “Questi sono i ragazzi che vivono l'avventura del pellegrinaggio a Santiago de Compostela per la prima volta – dice don Luca Delunghi, direttore dell'Ufficio di Pastorale Giovanile –, segno della profonda volontà di tornare a vivere esperienze significative insieme e con entusiasmo. Ognuno di questi giovani sarà accompagnato dalla preghiera delle proprie comunità parrocchiali, dei familiari e degli amici”. Don Riccardo Pascolini, don Michael Tiritiello, don Daniele Malatacca, don Marco Briziarelli e don Vittorio Bigini saranno i sacerdoti che accompagneranno i ragazzi nel loro cammino, insieme a suor Linda Fanton delle Suore Francescane di Gesù Bambino dello studentato universitario di Sant’Antonio.