Aggiudicati i lavori per il recupero dell'abbazia di Sant'Eutizio a Preci

Un'iniezione di fiducia secondo il vescovo Boccardo. L'intervento dovrebbe partire entro 45 giorni

Aggiudicati i lavori per il recupero dell'abbazia di Sant'Eutizio a Preci
tgr
abbazia di Sant'Eutizio

Aggiudicati i lavori per il recupero dell'abbazia di Sant' Eutizio a Preci,distrutta dai terremoti del 2016. L’intervento rientra nell’ordinanza speciale n. 10 del 15 luglio 2021 del commissario straordinario del Governo alla ricostruzione. Alla gara sono state invitate 10 imprese.  A portare avanti l'intervento sarà il raggruppamento temporaneo tra C.E.S.A. di Falcini Enzo S.r.l. con sede a Città di Castello, in qualità di capogruppo mandataria, e  TECNOSTRADE S.r.l. con sede a Perugia, in qualità di mandante. I lavori potrebbero partire entro 45 giorni. L’importo complessivo a base d’appalto è 5.321.277,77 euro, di cui: 1.126.387,47 euro per la sicurezza e 4.194.890 euro per i lavori. Un'importante notizia l'ha definita il vescovo, monsignor Renato Boccardo, secondo cui si tratta di un’iniezione di fiducia e di speranza per tutti. La chiesa recuperata dal punto di vista statico e funzionale. L’intervento si configura come una delle tre parti del più ampio progetto di recupero dell’intero complesso monumentale che comprende anche il monastero e la rupe con il sovrastante campanile: il progetto per queste due ultime parti è in fase di approvazione da parte delle autorità competenti. Il