Due incidenti mortali in poche ore

Schianto all'alba a Foligno in prossimità dello svincolo tra la Flaminia e la SS75. A Città della Pieve perde la vita un 80enne di Chiusi

Due incidenti mortali in poche ore
Tgr
Incidente a Ponticelli

Ancora morti sulle strade dell'Umbria. In meno di 24 ore sono due le vittime in due diversi incidenti a Foligno e Città della Pieve. L'ultimo questa mattina, intorno alle 6. Un trentenne ha perso il controllo della propria vettura, nel sottopasso in prossimità dello svincolo tra la Flaminia e la SS75, schiantandosi contro un muro. Nell'impatto il giovane è morto sul colpo. Sul posto polizia stradale, vigili del fuoco e Anas. Il traffico è rimasto bloccato per alcune ore, in entrambe le direzioni, sulla strada statale 75 “Centrale Umbra”. La viabilità è stata ora ripristinata. 

Ieri a Città della Pieve ha perso la vita un uomo di 80 anni di Chiusi. In macchina con lui viaggiavano la nipote e un altro giovane, entrambi sui 30 anni, che sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale di Perugia. Arrivati in codice rosso al pronto soccorso sono in osservazione. Per la donna, che al momento dell'impatto era seduta sul sedile posteriore, si è reso necessario l'intervento dell'elisoccorso. A causare l'incidente, lungo la strada provinciale 308, all'altezza del chilometro 5, forse un malore o una distrazione. L'autorità giudiziaria ha disposto la restituzone della salma dell'anziano ai familiari.