E45: "Chiudete quel tratto pericoloso"

L'appello del presidente dell'Aci Perugia Ruggero Campi che chiede l'interruzione del traffico tra Pieve Santo Stefano e Bagno di Romagna

E45: "Chiudete quel tratto pericoloso"
tgr
Lavori lungo il viadotto Puleto

"Chiudere al traffico la E45 nel tratto fra Pieve Santo Stefano e Bagno di Romagna fino alla conclusione dei lavori in corso". Non è una provocazione ma una proposta seria quella avanzata dal presidente dell'Automobil Club di Perugia Ruggero Campi. Una proposta che punta unicamente a tutelare la sicurezza di chi lavora in quei cantieri e degli automobilisti che sono costretti a cambi di corsia e pericolose deviazioni lungo i chilometri interessati. Come Grace Fehan, la giovane statunitense residente a Città di Castello morta una settimana fa in un incidente stradale in quella zona. E allora, la proposta d Campi, è chiudere la E45 fino al termine dei lavori e potenziare la viabilità secondaria dove deviare il traffico. Ma quello della sicurezza stradale e della convivenza con i cantieri, è un problema che riguarda tutta la rete umbra, interessata da forti limitazioni a causa dei lavori di manutenzione su buona parte degli assi principali. Una situazione che in questa estate sta causando gravi disagi.