Laghi assetati ma poco inquinati

Presentati a Perugia i risultati della campagna di Legambiente: due le situazioni critiche al Trasimeno, una a Piediluco

Laghi assetati ma poco inquinati
Tgr
La presentazione di Goletta dei Laghi

E' in chiaroscuro la fotografia della salute dei laghi umbri fatta da Legambiente grazie ai risultati dei campionamenti svolti nel Trasimeno e a Piediluco nell'ambito della campagna Goletta dei Laghi 2022. Sei i punti analizzati sul Trasimeno, due dei quali risultati inquinati: ossia la foce del torrente Paganico a Castiglione del Lago e il canale di scarico del depuratore Tuoro/Passignano, dove si registrano concentrazioni oltre il limite fin dal 2012. 
Il servizio di Massimo Solani con le interviste a Elisa Scocchera, portavoce Goletta dei Laghi e a Maurizio Zara, presidente regionale Legambiente
 

Tre, invece, i punti oggetto di prelievi sul Lago di Piediluco, uno dei quali risultato inquinato, alla foce del Rio Fuscello. A preoccupare in questo caso, però, è la concentrazione molto alta di azoto alla foce del Canale Medio Nera. Anche per Legambiente, però, I dati più allarmanti soprattutto per il Trasimeno, sono quelli relativi ai risultati dello lungo stato di siccità e al cambiamento climatico che da investe tutto il Paese. 

La presentazione di Goletta dei Laghi Tgr
La presentazione di Goletta dei Laghi