Vaccino Covid: volano le prenotazioni per le quarte dosi.

Nel primo giorno in cui la Regione ha aperto il portale dedicato, 2.300 over 60 e fragili umbri hanno prenotato il secondo richiamo.

Vaccino Covid: volano le prenotazioni per le quarte dosi.
Lcc
Vaccino anticovid

Tra una settimana la fiammata estiva del virus potrebbe raggiungere il picco e segnare l'inizio della fase discendente dei contagi. Intanto i numeri di Omicron 5, che in questo momento infetta otto umbri su 10, hanno fatto tornare la paura e file nei centri vaccinali. Sono undici i pazienti che lottano in rianimazione. 280 i posti letto occupati negli ospedali umbri e gli attualmente positivi che superano quota 23mila. Cifra di certo sottostimata. Una ripresa del contagio forse inaspettata che ha spinto le prenotazioni della seconda dose di richiamo: 2.300 al termine della prima giornata in cui la Regione ha riattivato il servizio sul portale dedicato. Servizio per ora riservato agli over 60 e ai pazienti fragili di tutte le età. E' proprio la fascia over 65 quella più colpita dalla settima ondata Covid. E questo potrebbe spiegare anche l'importante incremento delle ospedalizzazioni. L'assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, è tornato a ribadire che la profilassi resta l'unico strumento efficace per prevenire la malattia prodotta dal virus.