Venti posti letto Covid alla Rsa Seppilli di Perugia

La riapertura decisa dalla Usl Umbria 1 per accogliere i pazienti positivi che non necessitano di cure ospedaliere

Venti posti letto Covid alla Rsa Seppilli di Perugia
tgr
Rsa Seppilli

A disposizione ci sono venti posti letto alla Rsa Seppilli che la Usl Umbria 1, su indicazione della Regione Umbria, ha riaperto per contenere gli impatti assistenziali sugli ospedali per i pazienti positivi al Covid che non necessitano di cure intensive.
Lo ha fatto - spiega una nota della stessa Usl - "dando seguito alla richiesta del ministero della Salute di adeguare nelle prossime settimane l'ampliamento dei posti letto di area medica e in terapia intensiva dedicati al Covid-19 e di prevedere 'la corretta e tempestiva presa in carico dei pazienti affetti da malattia da Sars-CoV-2 in relazione alle specifiche necessità assistenziali, con particolare riferimento alle categorie più fragili'".