La siccità mette a dura prova la produzione di miele

L'allarme lanciato in Umbria dalla Cia

La siccità mette a dura prova la produzione di miele
tgr
Apicoltura

La siccità che ha colpito l'Umbria a giugno e luglio ha frenato "bruscamente" la produzione di miele e ora gli apicoltori temono anche una moria delle api che hanno fronteggiato una sensibile carenza di nutrienti. A lanciare l'allarme e' la Cia-agricoltori italiani regionale, che stima una perdita di produzione verosimilmente superiore al 50%. Hanno potuto assicurarsi una produzione interessante - spiega l'associazione - solo coloro che in primavera inoltrata sono stati favoriti delle fioriture.