Sir "mondiale"

Quella umbra è la squadra con più giocatori in campo. In maglia azzurra ci sono Giannelli e Russo

Sir "mondiale"
Tgr
Giannelli e Leon

Perugia assoluta protagonista al mondiale di pallavolo in Polonia e Slovenia. La Sir è infatti la compagine italiana con più giocatori in campo, sette in totale, distribuiti in sei Nazionali. E potevano essere perfino dieci, se Leon non fosse rimasto a casa convalescente dall'intervento al ginocchio e se Italia e Cuba per scelta tecnica non avessero escluso in extremis Piccinelli e Cardens, che nei giorni scorsi hanno così raggiunto il capoluogo umbro per aggregarsi al resto dei Block Devils. Ma vediamoli i magnifici sette bianconeri, che prenderanno invece parte alla rassegna iridata: con la maglia azzurra ce ne sono due, il palleggiatore Giannelli e il centrale Russo, quest'ultimo tornato su ottimi livelli dopo una stagione condizionata dagli infortuni. Nella file della Polonia, guidata dall'ex perugino Grbic, che punta dichiaratamente al titolo c'è il neo acquisto della Sir, lo schiacciatore Kamil Semeniuk. Un rappresentante ciascuna in Cuba e Brasile, entrambi novità stagionali dei Block devils, vale a dire Herrera e Flavio. Punta di diamante dell'Ucraina l'amatissimo, dalle parti del PalaBarton, Oleh Plotnytskyi e a completare la pattuglia il secondo palleggiatore bianconero, Ropret, nelle file della Slovenia. Grande l'attesa di vederli all'opera, Herrera e Flavio hanno dato vita questa mattina alla sfida inaugurale, ma in particolar modo di vedere all'opera i due italiani, perché anche la squadra di Fefè De Giorgi, che esordirà contro il Canada, sogna in grande.