Sport e natura

220 atleti hanno partecipato alla 16esima edizione del Trail Costa di Trex. Un percorso impegnativo lungo i sentieri incantevoli del Subasio

Sport e natura
web
giornata di sport

Correre tra i boschi del Monte Subasio è qualcosa di unico e particolarmente suggestivo. Anche per questo, la 16esima edizione del Trail Costa di Trex, un appuntamento ormai storico nel panorama umbro dei trail, non è solo una corsa, ma molto di più. Sicuramente per la unicità della location, ma anche per la difficoltà del percorso, che nel tracciato più lungo ha previsto 25 km di sali e scendi per il Subasio, dove perdersi (c'è anche questo aspetto da considerare) è tutt'altro che complicato. Oltre 220 presenze, molte delle quali da fuori regione, come il vincitore della gara maschile, Riccardo Pianesi, della Nuova Podistica Loreto, che ha chiuso la gara in 2 ore 16 minuti e 24 secondi. L'Umbria del podismo ha esultato invece nella gara femminile con l'ennesimo successo, il secondo consecutivo dell'atleta di casa, Pina Deiana dell'Aspa Bastia, società organizzatrice prossima ad un grande evento, che dal monte Subasio la catapuleterà direttamente sul Monte Bianco. Un successo su tutta la linea, nonostante le restrizioni Covid ancora vigenti.