Attesa per l'inizio del ministero episcopale di monsignor Maffeis

Domenica il saluto delle istituzioni civili e poi la solenne celebrazione. In arrivo in duecento dal Trentino

Attesa per l'inizio del ministero episcopale di monsignor Maffeis
Tgr
mons. Ivan Maffeis

Inizia domenica il ministero episcopale del 13/o arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, mons. Ivan Maffeis, da quando papa Leone XIII elevò, nel 1882, la diocesi ad arcidiocesi. La giornata culminerà nella cattedrale di San Lorenzo, alle ore 16, con la solenne concelebrazione eucaristica dell'ordinazione episcopale, presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti, consacranti l'arcivescovo di Trento Lauro Tisi, e il vescovo ed amministratore diocesano Marco Salvi.
Più di 30 saranno gli arcivescovi e i vescovi concelebranti e due i porporati, oltre all'arcivescovo emerito Bassetti, i cardinali Ennio Antonelli, già arcivescovo di Perugia, e
Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze. Tra i presuli ci saranno i monsignori Giuseppe Baturi, arcivescovo di Cagliari e segretario generale della Cei, Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Ceu, Nunzio Galantino, presidente dell'Amministrazione del patrimonio della Sede
Apostolica.
Attesi numerosi sacerdoti e fedeli, circa 200 dal Trentino. La celebrazione sarà preceduta dall'incontro-saluto dell'arcivescovo eletto con rappresentanti delle istituzioni
civili del capoluogo umbro, alle ore 15, sulla gradinata del Palazzo dei Priori. Saranno presenti anche diversi rappresentanti delle istituzioni civili del Trentino, terra natale dell'arcivescovo eletto Maffeis.