Gubbio bloccato sul pari a Fermo (1-1)

Succede tutto nel recupero: rossoblu avanti con Portanova ma raggiunti dai padroni di casa all'ultimo tuffo

Gubbio bloccato sul pari a Fermo (1-1)
girato
Gubbio calcio

Tutto nel recupero, prima il vantaggio rossoblù con Portanova e poi il pari marchigiano di Ghersos. Al Ricchioni finisce 1-1, risultato giustissimo, ma il gol incassato a pochi secondi dal triplice fischio lascia a dir poco l'amaro in bocca in casa Gubbio. Un Gubbio ampiamente rimaneggiato ma comunque deludente, sul piano della prestazione. Di fronte alla ripescata Fermana, gli uomini di Braglia non riescono a menare le danze - troppo poco un colpo di testa di Bonini su azione d'angolo e una punizione di Vasquez - piuttosto sono i padroni di casa ad andare vicini al gol in più occasioni. Una conclusione di Bunino di poco a lato e un paio di uscite avventate di Di Gennaro: nel secondo caso miracoloso l'intervento di Signorini che respinge sulla linea di porta. Poco o niente anche nella ripresa, almeno fino agli istanti finali quando la sfida si accende improvvisamente. Minuto 92: il subentrato Portanova, figlio d'arte, indovina l'incornata vincente e batte Nardi. Sembra fatta, con il Gubbio che assapora la vetta della classifica in coabitazione con Carrarese ed Entella, e invece tre minuti dopo, al 95esimo, un'incursione di Ghersos spegne l'entusiasmo rossoblù. 1-1, beffa finale e Braglia che non la prende affatto bene. Ma la rabbia va smaltita in fretta, perché mercoledì si torna in campo per il primo turno infrasettimanale della stagione. Il Gubbio attende al Barbetti l'Alessandria.  

Le immagini nel servizio di Luca Pisinicca