Ladri di carburante

Tre arresti a Terni per furti di gasolio ai danni di autocarri e autoarticolati in sosta

Ladri di carburante
CC
Carabinieri

I Carabinieri di Terni, hanno sgominato una banda di ladri e arrestato - in flagranza di reato - tre uomini. Sarebbero i responsabili di diversi furti di gasolio in danno di proprietari di autocarri e autoarticolati parcheggiati nella zona del cimitero di Terni e nella vicina zona industriale di Maratta. La banda, che avrebbe asportato dai serbatoi dei camion svariati quintali di carburante, è stata individuata dopo alcuni passi falsi commessi dagli arrestati. In particolare il capo della banda dopo l’ennesimo furto commesso con la tecnica della “aspirazione a bocca” del gasolio, con l’utilizzo di un tubo di gomma, aveva involontariamente ingerito il carburante finendo all’ospedale di Terni, dove era ricoverato per intossicazione. E poi ci sono i video acquisiti sul luogo dei furti e che hanno permesso di evidenziare elementi riconducibili al quarantaquattrenne italiano arrestato. I carabinieri  hanno monitorato i suoi spostamenti e contatti, fino alla serata di sabato sera quando, in compagnia di due albanesi, gli altri due arrestati, si è recato con un’autovettura presso la sede di un’azienda di trasporti della zona di Maratta, tagliando la recinzione.