Mobilitazione contro i rincari

Lunedì 5 settembre, in 12 piazze della regione, la protesta degli aderenti a Confcommercio: "Impossibile lavorare" dicono

Mobilitazione contro i rincari
web
ceramisti al lavoro

"Non possiamo lavorare in queste condizioni". A dirlo adesso è anche la Saxa Gualdo, l'azienda della ceramica con sede a Gualdo Tadino, l'ultima in ordine di tempo ad aggiungersi alla lista delle attività che annunciano la fermata a causa del caro energia. Caro energia che sta esasperando gli imprenditori umbri denuncia Confcommercio. Il 5 settembre saranno in tanti ad aderire alla mobilitazione promossa proprio dall'associazione contro i rincari. Alle 11 del mattino in 12 piazze dell'Umbria, da Perugia a Terni, da Città di Castello a Foligno, gli imprenditori si ritroveranno per fare un falò simbolico delle bollette. Una manifestazione in contemporanea per ribadire ancora un volta che se non si interviene, l'Italia e l'Umbria si fermano. Una protesta pacifica a cui seguirà una conferenza stampa con le testimonianze di diversi imprenditori. dalla 20 di lunedì 5 fino a venerdì 9 verranno spente le luci di vetrine e insegne nelle ore notturne.