Morì a 14 anni, condannati due dipendenti comunali

Antonio Perella fu schiacciato da un palo della recinzione del campo di beach volley di Bastia Umbra nell'agosto del 2015

Morì a 14 anni, condannati due dipendenti comunali
rai
bastia umbra

La morte di Antonio Perella, il 14enne schiacciato da un palo della recinzione del campo da beach volley di Bastia Umbra nel 2015. E' arrivata la sentenza di primo grado a carico di due dipendenti comunali. Il giudice li ha condannati a sei mesi di reclusione, pena sospesa, per omicidio colposo. I due imputati sono stati chiamati a pagare in solido con il comune una provvisionale di 120mila come risarcimento nei confronti della famiglia. Dalle indagini era emerso che il comune aveva aperto quell'area senza il collaudo necessario.