Siccità. In 8 mesi un deficit del 40%

Riunione straordinaria dell'autorità di bacino Appennino centrale

Siccità. In 8 mesi un deficit del 40%
tgr
fiume in secca

Siccità. In Umbria, “nei primi 8 mesi del 2022 si registra un deficit complessivo di circa il 40%, che era del 50% a luglio, con un recupero parziale dato dalle precipitazioni di agosto. Tale situazione risulta essere comunque molto gravosa, con notevoli conseguenze sulle disponibilità idriche per tutto il territorio regionale". E' quanto emerso dalla riunione straordinaria dell’Osservatorio sull’utilizzo della risorsa idrica dell’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino centrale. Permane dunque -è stato sottolineato- una situazione di grave siccità e per quanto riguarda lo scenario di severità idrica distrettuale si conferma il livello alto.