Prima campanella anticipata

In Umbria l'anno scolastico inizia mercoledì, ma già oggi primi studenti sui banchi di scuola. Le regole della nuova ripartenza

Prima campanella anticipata
tgr
Un' aula scolastica

Il rientro in classe in Umbria è fissato per mercoledì 14 ma sono molte le scuole che, in virtù del principio di autonomia, già oggi hanno riaperto le porte a migliaia di studenti e insegnanti. Il rientro anticipato è avvenuto soprattutto negli istituti che resteranno chiusi per le elezioni, ma anche per garantire qualche ponte in più nel calendario scolastico. Dopo gli anni della pandemia questa volta il rientro sarà, almeno al momento, senza l'obbligo di mascherine. Le Ffp2 sono previste solo per il personale a rischio, per i soggetti fragili oppure in caso di raffreddore: questo infatti, in assenza  di febbre, non sarà più ritenuto motivo di allontanamento dalla classe. Per accedere ai locali scolastici non ci saranno controlli sullo stato di salute, come per esempio la misurazione della temperatura. L'isolamento avverrà solo in caso di positività accertata, con rientro dopo un tampone negativo. Il dispositivo nazionale non prevede la didattica a distanza, ma non esclude che i singoli istituti si possano organizzare anche in questo caso in autonomia. Le scuole in umbria termineranno 10 giugno per elementari, medie e superiori, il 30 per l'infanzia. Le vacanze di natale andranno dal 23 dicembre al 7 gennaio compresi; dal 6 all'11 aprile quelle pasquali. In tutto dovranno essere garantiti 205 giorni di attività.