Violenze: divieto di avvicinamento alla famiglia per un 56enne

L'intervento degli uomini del Commissariato di Assisi e l'attivazione del Codice Rosso

Violenze: divieto di avvicinamento alla famiglia per un 56enne
comunicato stampa
Commissariato Assisi

Allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati da moglie e figlia. Questo il provvedimento della Procura di Perugia nei confronti di un 56enne straniero residente ad Assisi. La moglie ha raccontato di continue vessazioni, minacce e violente percosse che sarebbero andate avanti per anni, cominciate subito dopo il matrimonio. Nell'ultimo episodio il marito -in palese stato di ebbrezza- le aveva chiesto il bancomat e al suo rifiuto l'aveva picchiata, minacciando di morte sia lei che la loro figlia. Per questo la vittima si era decisa ha chiamare la Polizia. Da qui l'intervento degli agenti del Commissariato di Assisi che hanno subito attivato il Codice Rosso e la successiva ordinanza del Gip che ha valutato la gravità dei fatti e il pericolo di reiterazione.