Branco di lupi attacca gli animali al Leo Park di Collevalenza

Assaliti e uccisi nella notte dieci alpaca e tre capre all'interno dell'oasi naturalistica del Tuderte

Branco di lupi attacca gli animali al Leo Park di Collevalenza
Tgr
Particolari dell'assalto

Un branco di lupi ha assalito e ucciso nella notte dieci alpaca e tre capre all'interno del Wild Park, un'oasi naturalistica didattica tra le colline di Todi a Collevalenza. A fare la macabra scoperta è stato il titolare, Leonardo Boccanera. Gli animali straziati all'interno del recinto, due sbranati. Un duro colpo per il morale dei gestori del parco che hanno rimosso e accatastato le carcasse fuori della vista dei visitatori: in mattinata era attesa una comitiva di bambini. Un episodio analogo era accaduto a febbraio, i lupi avevano preso di mira le pecore. Stavolta il branco, sceso a valle lungo la riva del Naia, affluente del Tevere, ha fatto irruzione nel recinto degli alpaca, camelide del Sudamericano parente stretto del lama, e non ha dato scampo agli esemplari presenti all'interno.  Nei giorni scorsi nella zona era stata segnalata la presenza di lupi, ma c'era chi aveva minimizzato presupponendo che si trattasse di cani randagi. Boccanera, esperto nel campo salvataggio di animali da reinserire in natura o custodire nei giardini zoologici di tutta Europa, invece, non ha dubbi. In queste ore sta cercando di contattare le autorità sanitarie, in particolare l'ufficio veterinario dell'Asl, le Guardie provinciali e i Carabinieri forestali. "Nessuno ascolta il mio grido d'allarme" è lo sfogo dell'uomo, ancora sotto choc per quanto è accaduto. Il parco per le prossime notti organizzerà un servizio di vigilanza con l'accensione di fuochi e fari a protezione dei quasi duecento esemplari di animali anche esotici, alcuni dei quali in custodia giudiziaria: ora è tornato il silenzio, dopo il tramonto potrebbero tornare a levarsi minacciosi ululati. 

Il servizio di Andrea Rossini