Centrale umbra: polemiche per i lavori

Chiusi gli svincoli di Rivotorto e Assisi Viole, forti disagi per la circolazione. Anas: "Interventi conclusi entro i primi giorni di novembre"

Centrale umbra: polemiche per i lavori
Tgr
Traffico sul raccordo

Code e proteste, anche istituzionali. Non si placano le polemiche attorno ai lavori per la pavimentazione stradale che da giorni interessano il tratto assisano della Statale 75 e che hanno costretto alla chiusura di 4 chilometri di carreggiata nord e delle rampe di ingresso e di uscita degli svincoli di Assisi Viole, Rivotorto e Cannara. Lavori che in queste settimane hanno causato forti rallentamenti e code nelle ore di punta in entrambe le direzioni in corrispondenza dei restringimenti funzionali al cambio di carreggiata. Una situazione che stamattina è parzialmente cambiata con la riapertura dello svincolo di Cannara, e che ha portato la sindaca di Assisi Stefania Proietti a protestare con Anas lamentando le limitazioni "contemporanee" in un periodo di importante afflusso turistico quanto le scarse informazioni preventive sul cronoprogramma delle opere. Che, almeno secondo le previsioni di Anas, dovrebbero concludersi nel tratto interessato entro i primi giorni di novembre e che già entro fine mese dovrebbero permettere la riapertura dello svincolo di Viole. Lavori previsti nel piano di manutenzione stradale iniziato nel 2018 e in fase di chiusura per un valore da un miliardo di euro circa, 50 dei quali per la statale 75. Una ventina, l momento, i cantieri ancora aperti in tutta la Regione.