Lite in un bar a Umbertide, un arresto

Ha tentato di colpire uno straniero con un martello, condannato

Lite in un bar a Umbertide, un arresto
cc
Carabinieri di Umbertide

Una condanna a 10 mesi con pena sospesa: queste le conseguenze di un'aggressione per un 48enne di origini campane. Dopo una lite in tarda serata in un bar di Umbertide, i carabinieri lo hanno individuato all'esterno del locale in stato di alterazione. Ha raccontato ai militari di aver avuto una discussione con un albanese ed un ucraino e mentre questi si apprestavano ad uscire dal bar l'uomo ha aperto il cofano della propria auto e preso un martello.  L'intervento dei carabinieri che lo hanno bloccato alle spalle ha impedito che colpisse uno dei due, ma l'attrezzo ha comunque finito per ferire un militare, medicato poi al pronto soccorso con alcuni punti di sutura. Sanzionati tutti e tre per ubriachezza molesta, il 37enne ucraino dovrà rispondere anche di oltraggio a pubblico ufficiale per le frasi indirizzate ai carabinieri durante le concitate fasi dell'arresto.