‘Ndragheta e camorra pronte a mettere le mani sulle piccole imprese umbre

L’allarme nella relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia al Parlamento. Fanno gola i finanziamenti stanziati per la ricostruzione

‘Ndragheta e camorra pronte a mettere le mani sulle piccole imprese umbre
tgr
repertorio

‘Ndragheta e camorra sono pronte a mettere le mani sulle piccole e medie imprese umbre, messe in ginocchio dalla crisi e a corto di liquidità, per riciclare i soldi dei loro affari sporchi. L’allarme è contenuto nella relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia al Parlamento. Appena pubblicata, si riferisce al secondo semestre del 2021, periodo nel quale le indagini hanno documentato tentativi di infiltrazione da parte di gruppi criminali calabresi e campani nel settore dell’edilizia, della ristorazione e dell’imprenditoria più in generale. Proprio per la sua immagine di zona franca, l’Umbria si presta bene al reinvestimento di capitali illeciti. Tra gli elementi di possibile attrazione per le organizzazioni criminali la Dia indica anche, tra l’altro, i finanziamenti stanziati per la ricostruzione del terremoto del 2016. 

Seguono aggiornamenti