"Serve un piano nazionale della siderurgia"

Appello del segretario nazionale della Fiom Cgil, Michele de Palma, in visita all'Ast di Terni

"Serve un piano nazionale della siderurgia"
Tgr
Lavorazione dell'acciaio

Il segretario nazionale Fiom Cgil Michele De Palma a Terni per aprire le assemblee congressuali all’Ast e a Faurecia, in vista della manifestazione nazionale di sabato pomeriggio a Roma, a un anno dall’aggressione alla sede nazionale della Cgil. Fiom Cgil conclude nella città dell’acciaio il giro di 3 settimane in tutta Italia per fare il punto sulla siderurgia. Una situazione complessa che rischia l’effetto domino, fra aziende che si stanno fermando e aziende, come Ast, che fanno ricorso alla Cassa Integrazione. Dopo Ast il segretario nazionale è stato a Faurecia, azienda simbolo dell’automotive che a breve rinnoverà le Rsu. Con 260 addetti diretti fra operai e impiegati, Faurecia è la seconda azienda metalmeccanica della provincia di Terni. Il mercato è indirizzato verso la riconversione all’elettrico e all’idrogeno entro il 2035. E’ il momento di gestire la transizione.

Guarda l'intervista di Antonio Barillari