Una mostra fotografica per il mese della prevenzione dei tumori al seno

Inaugurata al Santa Maria della Misericordia di Perugia l'iniziativa "Un amore dal grigio al colore", in occasione di Ottobre rosa

Una mostra fotografica per il mese della prevenzione dei tumori al seno
Tgr
L'inaugurazione della mostra

Una mostra fotografica dal titolo "Un amore dal grigio al colore", a cura dell’associazione Vivo a Colori. Così l'Azienda ospedaliera di Perugia mette l'accento sul mese di ottobre, quello della prevenzione del tumore al seno. In 39 fotografie viene raccontata l’esperienza e la lotta contro il tumore vissuta in prima persona da Claudia Maggiurana, ex paziente dell’ospedale e presidente dell’associazione, con l’obiettivo di dare supporto alle donne in tema di prevenzione e trattamento e offrire sostegno psicologico.

La mostra, visitabile fino al 6 novembre, è stata allestita nello spazio espositivo al piano 0 dell'ospedale (di fronte alla biblioteca) per sensibilizzare i cittadini sulla tematica e far conoscere il percorso ospedaliero della Breast Unit e i professionisti che vi operano. All’inaugurazione hanno preso parte il Direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Arturo Pasqualucci, il Direttore della struttura di Chirurgia Generale e Oncologica, Piero Covarelli, le dottoresse Ambra Mariotti e Alessandra Servoli della Breast Unit e la presidente di Vivo a Colori.

“Spero che il colore riesca a portare positività ed energia all'interno della Breast Unit dell’Ospedale di Perugia – ha sottolineato Claudia Maggiurana durante l’inaugurazione – uno degli obiettivi dell’Associazione è quello di poter aiutare altre donne che affrontano la malattia ad esternare, attraverso il colore, le loro emozioni più profonde”.

“Il mondo dell’associazionismo è una risorsa preziosa – ha evidenziato il dottor Pasqualucci – Ad oggi non possiamo più prescindere dal ruolo svolto dalle Associazioni per rispondere ai bisogni dei nostri pazienti grazie al sostegno e alla partecipazione che apportano quotidianamente”. 

Sono oltre 400 gli interventi eseguiti ogni anno presso la Breast Unit dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, la struttura che si occupa del trattamento chirurgico della patologia (soprattutto neoplastica) della mammella.

La Struttura è inserita nel Breast Centres Network della European School of Oncology e si avvale del Gruppo Multidisciplinare Aziendale Patologia della Mammella (GOM).