Finto poliziotto accusato di truffa

Un 36 enne andava di casa in casa chiedendo denaro millantando di essere un agente da poco trasferito a Perugia

Finto poliziotto accusato di truffa
Polizia Perugia
controlli della polizia a Perugia

Si fingeva poliziotto e, andando di casa in casa, chiedeva ai malcapitati di dargli del denaro per un acquisto importante. Per questo un 36enne è stato deferito all'autorità giudiziaria dalla squadra volante di Perugia con l'accusa di tentata truffa. L'uomo, dicendo di essere un agente di polizia da poco trasferito a Perugia, aveva preso di mira diverse zone della città, tra cui Olmo, Lacugnano e Ferro di Cavallo. Bussava alla porta e chiedeva alle vittime circa cento euro. I residenti, messi in allarme dagli svariati colpi messi a segno, hanno subito avvertito la polizia che lo ha individuato proprio nel quartiere di Lacugnano. E'risultato con precedenti per furto, insolvenza fraudolenta e appropriazione indebita.