Inarrivabile Sir

La squadra di Anastasi batte per 3 set a 1 anche la rivelazione del campionato Cisterna

Inarrivabile Sir
us
Un momento dell'incontro

Dieci vittorie in dieci partite disputate in SuperLega. E' inarrivabile la Sir Susa in questa prima parte di stagione nella quale ha collezionato, considerando anche le altre competizioni, solo successi. Nemmeno la rivelazione del campionato, Cisterna, riesce a fermare l'armata di coach Anastasi che liquida la pratica in 4 set. Nel primo non c'è partita: i Block Devils giocano a memoria con ricezione impeccabile e i colpi in attacco di Leòn e Rychlicki. Si chiude 25 a 15. Nel secondo Perugia subisce la reazione dei padroni di casa che vanno sul più quattro e riescono a mantenere il vantaggio fino al termine del parziale. Il punteggio di 25 a 18 consegna il momentaneo pareggio a Cisterna. Terza frazione in equilibrio prima del break degli umbri che mettono a segno 6 punti consecutivi. Leòn è idevastante al servizio e a rete con 5 ace e 23 punti totali. Ma il migliore in campo è Rychlicki, protagonista di una straordinaria rimonta che permette alla Sir di riacciuffare Cisterna nel quarto set, avanti di 6 punti. Il tabellone, alla fine, segna 25 a 22 per Perugia che ora ha 13 punti in più di Modena, seconda in classifica. Ma è già tempo di pensare alla prossima sfida. I ragazzi di Anastasi voleranno a Duren, in Germania, per la terza giornata della fase a gironi di Champions League.