Matrimonio combinato: tre denunce

Due pregiudicati e una donna sudamericana avevano organizzato le nozze a Terni

Matrimonio combinato: tre denunce
LCC
Matrimonio

Matrimonio combinato a Terni tra un pluripregiudicato e una giovane donna di origini sudamericane. A metterli in contatto fra loro sarebbe stato un cinquantenne sudamericano - anch'egli pregiudicato - residente da tempo a Terni che per la mediazione avrebbe percepito tremila euro. Gli agenti della Digos li hanno individuati e denunciati:  lo sposo 45enne e l'intermediario, per i reati di concorso nella permanenza di clandestini sul territorio nazionale, mentre la sposa è stata indagata per il reato di ingresso e soggiorno sul territorio nazionale.