Morte Samuele, la Procura generale avoca l'indagine

I pm avevano chiesto l'archiviazione dell'accusa di omicidio preterintenzionale contestato all'unico indagato. Richiesta revocata

Morte Samuele, la Procura generale avoca l'indagine
Tgr
Sergio Sottani

La Procura generale di Perugia ha avocato l'indagine condotta dai pm del capoluogo umbro sulla morte di Samuele De Paoli, il 27 aprile 2021, in relazione alla quale i pm hanno chiesto l'archiviazione dell'accusa di omicidio preterintenzionale contestato all'unico indagato. Archiviazione per la quale la stessa procura generale ha disposto ora la revoca.
La decisione emerge dal provvedimento con il quale il gip ha a sua volta revocato la fissazione dell'udienza nella quale doveva essere esaminata l'opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dai legali del ventiduenne, rappresentati dall'avvocato Walter Biscotti. 
Il gip ha quindi disposto la trasmissione del fascicolo processuale al procuratore generale presso la Corte d'appello di Perugia.