L'ordigno è esploso

Alle 11.47 c'è stato il brillamento del residuato bellico ritrovato vicino al fiume Paglia. Tornata alla normalità la circolazione stradale e ferroviaria, rientrate a casa le persone evacuate

L'ordigno è esploso
Tgr
Il brillamento

E' stata fatta brillare la bomba della seconda guerra mondiale trovata a Orvieto, sulle sponde del fiume Paglia. L'esplosione all'interno della Cava Biagioli. E' stata riaperta in anticipo la circolazione sull'Autostrada del sole che era stata chiusa per le operazioni di disinnesco del residuato bellico trovato a Orvieto, vicino al fiume Paglia. E' stato già riattivato il transito dei treni sulla linea veloce e quella lenta Roma-Firenze. Il personale del Genio ferrovieri di Castel Maggiore ha infatti rimosso la spoletta e messo in sicurezza l'ordigno.  Anche le circa 2.400 persone evacuate sono tornate nelle loro case.