Sir, prova di forza anche a Duren

Terza vittoria in tre giornate di Champions per i Block Devils: 3-0

Sir, prova di forza anche a Duren
Tgr
Ancora un successo Sir

Terza partita e terza vittoria - la 15esima consecutiva fra campionato e coppe - per la Sir Sicoma Monini Perugia saldamente al comando della Pool E di Champions. I Block Devils tornano a casa con un successo per 0-3 (parziali 17-25, 23-25, 21-25) dalla trasferta sul campo dei tedeschi del Duren. 

Prova concreta e compatta dei bianconeri. Coach Anastasi, coma da diverse settimane a questa parte, prosegue nella rotazione della rosa dando spazio stasera a Ropret, Herrera, Solè, Semeniuk e Piccinelli e facendo rifiatare alcuni dei giocatori che erano scesi in campo due giorni fa a Cisterna in campionato. Nonostante le variazioni, Perugia mantiene il proprio assetto e le proprie certezze sia nel sideout che in fase break. Certezze che, a lungo andare, fanno la differenza contro la buona formazione tedesca. 

Primo parziale equilibrato fino al 10-10, poi i bianconeri alzano i giri del motore soprattutto dai nove metri. Il secondo set è il più combattuto e si gioca punto a punto. In volata decidono un colpo vincente di Ropret ed un errore dei padroni di casa. Nella terza frazione, con Duren che cerca il tutto per tutto per allungare il match, Perugia dimostra carattere e determinazione recuperando uno svantaggio iniziale di tre punti e chiudendo con un mani out di Plotnytskyi.  

È proprio il mancino ucraino l’Mvp della partita, partita che chiude con 14 punti, 4 ace ed il 56% in attacco. Doppia cifra anche per Herrera (13 palloni vincenti), 58% in attacco per Semeniuk (8 punti). Perugia vince la sfida soprattutto in battuta (7 ace contro 4, ma anche tanti turni che hanno messo grande pressione alla ricezione tedesca) ed in attacco (54% contro il 50% del Duren che però ha commesso quasi il doppio degli errori). 
Prossimo impegno europeo il 15, quando al PalaBarton sbarcherà lo Ziraat Bankasi.