Uccise la moglie, condannato a 21 anni

L'ottantunenne di Amelia ai domiciliari in una RSA

Uccise la moglie, condannato a 21 anni
tgr
Amelia

E' stato condannato a 21 anni l'81enne Roberto Pacifici, il medico accusato di aver ucciso con due colpi di pistola la moglie Emanuela Rompietti la notte di Natale 2021 ad Amelia. La corte di assise di Terni ha accolto la richiesta dell'accusa, rappresentata dal pm Barbara Mazzullo, mentre la difesa, con l'avvocato Leonardi, aveva chiesto l'assoluzione dell'uomo. Pacifici, reo confesso e ristretto ai domiciliari in una Rsa di Amelia, è stato anche sottoposto a una perizia psichiatrica nel corso del processo.