Vendeva capi taroccati : denunciato un ambulante

Operazione della guardia di finanza di Città di Castello. Sequestrati oltre cento articoli contraffatti

Vendeva capi taroccati : denunciato un ambulante
TGR
Sequestro di capi contraffatti

La guardia di finanza di Città di Castello l' ha sorpreso mentre vendeva un giubbotto a un cliente in strada. Così un commerciante ambulante dell'hinterland napoletano -che non era in regola con il fisco dal 2004 - è stato denunciato alla procura con le accuse di introduzione di articoli contraffatti nel territorio nazionale e ricettazione. Sequestrato un centinaio di capi di marche di alta moda, verosimilmente falsi, nonché documenti di varia natura, che si trovavano nel bagagliaio dell'auto. Da successivi approfondimenti dei finanzieri è emerso che l'uomo aveva messo in piedi una rete di vendita gestita tramite “WhatsApp”. Il commerciante, conosciuto  tramite il passaparola, si recava in Umbria solo dopo aver accumulato un certo numero di ordini. Il tutto per un giro di affari che tra il 2021 e il 2022, ammonta a circa 40 mila euro. L’uomo è stato anche segnalato all’Inps in quanto risulta aver percepito, dal 2019, il reddito di cittadinanza per un ammontare complessivo di oltre 31 mila euro.