12 mila articoli tra giocattoli e decorazioni natalizie sequestrati

Erano sprovvisti dei requisiti previsti dall'Unione Europea. Intervento della Guardia di Finanza di Perugia

12 mila articoli tra giocattoli e decorazioni natalizie sequestrati
tgr
L'intervento della Gdf

Erano stati messi in commercio senza il marchio di conformità CE e le indicazioni relative ai materiale di composizione, al Paese d'origine e alle avvertenze di utilizzo in lingua italiana. Dodicimila giocattoli, addobbi e altri articoli natalizi sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Perugia proprio alla vigilia del 25 dicembre. La merce era stata importata prevalentemente dalla Cina senza i preventivi controlli di sicurezza. Prodotti potenzialmente pericolosi per i bambini, essendo privi di garanzie sui materiali utilizzati e sulle procedure utilizzate per la fabbricazione, ma nocivi anche per l'ambiente perché altamente inquinanti. Senza considerare l'impatto sull'economia nazionale e locale: immessi sul mercato, articoli di questo tipo, producono fenomeni di concorrenza sleale. I responsabili degli esercizi commerciali che vendevano i giocattoli non a norma, sono stati segnalati alla Camera di commercio  che ora provvederà a sanzionarli.