Blitz antidroga all'alba, quindici misure cautelari

Gli agenti della Questura di Perugia stanno sgominando una banda italo-albanese che operava tra Foligno, Spoleto e Terni

Blitz antidroga all'alba, quindici misure cautelari
us
Polizia impegnata nei controlli

Le sirene e i lampeggianti della polizia prima dell'alba hanno anticipato l'esito di una operazione antidroga della Squadra Mobile della Questura di Perugia, tutt'ora in corso tra le città di Foligno, Spoleto e Terni. Gli agenti, infatti, stanno notificando quindici ordinanze di custodia cautelare, diverse delle quali in carcere, emesse dal Gip del Tribunale di Perugia, ad altrettanti soggetti, albanesi e italiani. Gli investigatori, dopo mesi di indagini, sono convinti di avere sgominato una organizzazione criminale strutturata sul territorio capace di approvvigionarsi, tramite il canale dei Balcani, grandi quantità di cocaina. I coinvolti sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione di droga e armi, e ricettazione. I dettagli dell'operazione, coordinati dalla procura di Perugia, si conosceranno solo più tardi all'esito dell'operazione che prevede anche perquisizioni e eventuali sequestri.