Disabili maltrattati: tre arresti

Abusi fisici e psicologici nei confronti di alcuni ospiti di una comunità nel comune di Perugia

Disabili maltrattati: tre arresti
Tgr
La sede del Forabosco

La denuncia è partita ad agosto, quando i familiari di un ospite che frequenta la struttura diurna il Forabosco di Collestrada , aveva mostrato evidenti segni di inquietudine al ritorno a casa. Da quel momento sono scattate  le intercettazioni ambientali che hanno permesso di documentare tutto quello che avveniva all'interno del casale della fondazione Aurap che ospita una decina di adulti affetti da autismo. Schiaffi, pugni, calci, percosse di ogni tipo che si accompagnavano a insulti e minacce verbali: il tutto avveniva di fronte agli altri ospiti e al personale. Spesso i disabili erano costretti a stare immobili anche per giornate intere su poltrone o divani. In tre sono finiti ai domiciliari : un operatore sanitario di 34 anni perugino e due educatori un 44 enne anche lui perugino e un 54 enne di Frosinone. Oltre a loro ci sarebbero altri indagati, tra cui il direttore sanitario della struttura dove lavorano in tutto una quindicina di addetti. L'indagine coordinata dal procuratore Mario Formisano ha evidenziato anche la completa assenza nel centro diurno di attività ludiche o ricreative destinate ai disabili ospiti. Le perquisizioni finora sono state cinque, ma proseguono e riguardano anche i dipendenti che non sono stati raggiunti da misure restrittive.
di Antonella Marietti

Il servizio di Andrea Rossini, per il montaggio di Simone Pelliccia