Incidente mortale stanotte a San Giustino: morti 4 giovanissimi

Natasha Baldacci (22 anni), Luana Ballini (17 anni), Gabriele Marghi (22 anni) e Nico Dolfi (22 anni). L'auto sulla quale viaggiavano è uscita di strada finendo contro un muretto

Incidente mortale stanotte a San Giustino: morti 4 giovanissimi
tgr
Il luogo dell'incidente

Avevano festeggiato un compleanno in un bar di Città di Castello e poi avevano deciso di spostarsi a San Sepolcro, una decina di chilometri più lontano, per trascorrere la serata in una discoteca. Sulla strada, la vecchia statale Tiberina, lo schianto contro il muro di contenimento di un sottopassaggio all'altezza di San Giustino. Hanno perso la vita così, qualche minuto prima dell'una di questa notte, quattro ragazzi fra i 17 anni e i 22 anni. Tre di loro, una coppia di fidanzati e un terzo giovane, erano residenti a Città di Castello mentre veniva da Monte Santa Maria Tiberina la più piccola della comitiva. 
Tutti morti sul colpo nella Punto che si è schiantata contro il muro in cemento a bordo strada dopo essere sbandata in una semicurva e finita nella cunetta che corre lungo l'asfalto. Forse la pioggia che aveva reso viscido il manto stradale, sicuramente la velocità. Le cause sono ancora al vaglio dei carabinieri di Città di Castello che hanno eseguito i rilievi e della magistratura che prevedibilmente aprirá un fascicolo di inchiesta sulla strage. Capitata, tragica coincidenza, a poche centinaia di metri dal luogo dove l'8 dicembre di 22 anni fa quattro ragazzi tifernati persero la vita in un incidente stradale del tutto simile a quello di stanotte. Grande lo sconforto calato sulla città alle prime luci dell'alba, quando la notizia ha iniziato a diffondersi. Immediata la decisione di annullare tutte le iniziative natalizie che oggi avrebbero portato all'accensione delle luminarie in città e del grande albero. 
di Massimo Solani