Incidente mortale sul lavoro

Un 36enne originario di Avellino è deceduto mentre lavorava ad un metanodotto nell'orvietano. In corso gli accertamenti

Incidente mortale sul lavoro
vigili del fuoco
il luogo dell'incidente

Gli incidenti sul lavoro continuano a mietere vittime. L'ultimo in ordine di tempo l'Incidente mortale di questo pomeriggio in località Benano, una frazione nel comune di Orvieto per il quale purtroppo sono stati inutili i soccorsi. Vittima un operaio di 36 anni residente nella provincia di Avellino. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Orvieto, i Carabinieri, la Polizia e l'Usl. Dai primi rilievi, l'uomo, che lavorava per una ditta campana subappaltatrice di Snam, è deceduto mentre era intento nei lavori su un metanodotto. Stava camminando sul bordo dello scavo quando è caduto precipitando da un'altezza di circa 5 metri, morendo sul colpo, probabilmente battendo la testa, la ricostruzione dell'incidente. La Procura di Terni ha aperto un fascicolo d'indagini seguite dall'ufficio competente della Usl Umbria 2, il Servizio di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro di Terni. Sono stati 19 i morti sul lavoro in Umbria nel 2022, secondo i dati Inail aggiornati.

Il servizio di Monica Tasciotti.