Un punto per il Perugia

I Grifoni chiudono zero a zero a casa del Cosenza, diretto concorrente per la salvezza

Un punto per il Perugia
us
Un momento dell'incontro

Un punto che muove la classifica e che da continuità ai risultati. Il Perugia impatta 0-0 al San Vito Marulla di Cosenza contro una diretta concorrente per la salvezza. Risultato nel complesso corrispondente a quanto mostra il campo, con un primo tempo di marca biancorossa e una ripresa dove i padroni di casa crescono e vanno più volte vicini al gol. Una sola sorpresa nell'undici di partenza dei grifoni con Di Serio ad affiancare Di Carmine in attacco. Ed è proprio quest'ultimo ad affacciarsi dalle parti di Marson al decimo (conclusione di poco alta) e al 26esimo, piatto destro centrale su cross di Santoro. Ma la vera grande chance il grifo la produce al 40esimo quando Kouan chiama Marson alla grande risposta e un intervento importante lo deve compiere in chiusura di tempo anche Gori su Voza, una sorta di rigore in movimento. La ripresa si apre con due colossali occasioni, prima sul fronte Perugia con l'intervento maldestro di Vaisanen che per poco non infila la propria porta e poi dalla parte opposto con Larrivey che non sfrutta al meglio il malinteso Gori Curado. Ma il Cosenza cresce e nell'ultimo quarto d'ora fa gridare al gol. Spunto di Florenzi e Venturi a porta spalancata si divora la più clamorosa delle occasioni. E prima del fischio finale c'è spazio anche per una strepitosa giocata di Calò che stampa la conclusione sul palo a Gori battuto. Zero a zero e tutto sommato al grifo può andare bene cosi, in vista di una sfida, quella di giovedì al Curi contro la Spal, dove fare posta piena è praticamente d'obbligo.