Fioriture fuori stagione

L'aria primaverile rischia di mettere seriamente in crisi il sistema agricolo

Fioriture fuori stagione
Tgr
Fioriture straordinarie

Perugia +1,48, Terni +1,8, Città di Castello + 2,1 questo l'aumento medio della temperatura in Umbria negli ultimi 50 anni. L'aria primaverile che respiriamo in questo periodo può anche farci piacere ma è una spia della crisi climatica in atto e le piante segnalano il loro disagio, perché si regolano con la temperatura e con la durata delle giornate.
Gelate tardive e gelate anticipate creano problemi sia alle piante selvatiche che a quelle coltivate.
Stiamo assistendo anche in Umbria all'espansione della vegetazione mediterranea, le specie più sensibili che hanno bisogno del freddo incontrano seri problemi. Il freddo è indispensabile ai semi per germinare e serve ad uccidere insetti che altrimenti creeranno problemi alle piante, come la mosca dell'olivo.
 

Il servizio di Gabriele Salari, con il montaggio di Francesco Saito, e l'intervista all'agronomo Antonio Brunori