Rapine a coetanei, finisce in comunità anche il quarto minore

Eseguita la misura cautelare per l'ultimo componente della banda accusata di nove rapine nel perugino

Rapine a coetanei, finisce in comunità anche il quarto minore
tgr
tribunale per i minorenni

La scorsa estate, nove episodi di rapina aggravata nel centro storico di Perugia e in alcuni centri commerciali della zona ai danni di giovani vittime. Terrorizzate con violenza e minacce, le vittime sono state costrette a consegnare soldi o cellulari; in qualche caso le minacce erano sostenute dall'uso di armi da taglio e per la restituzione del telefono i proprietari si sono visti chiedere il pagamento di un riscatto. Scattate le indagini, aiutate anche dalle testimonianze delle giovani vittime, tre minori erano stati identificati e per loro a novembre era stato disposto il collocamento in comunità. A distanza di due mesi anche l'ultimo componente della banda è stato identificato e per lui è stata eseguita la stessa misura cautelare disposta dal gip presso il tribunale per i minorenni.

Guarda il servizio di Massimo Solani