Regione vs Provincia sulle strade

Replica di Palazzo Donini alle dichiarazioni della presidente Proietti che richiamava l'ente al trasferimento dei fondi da destinare alle strade

Regione vs Provincia sulle strade
Tgr Umbria
Palazzo Donini sede della Giunta regionale

"Stupiscono e rammaricano le parole della presidente della Provincia di Perugia che non danno atto della reale situazione e contengono una serie di inesattezze". Non si fa attendere la replica di Palazzo Donini alle dichiarazioni di Stefania Proietti, che nel corso della conferenza stampa di bilancio dell'ente ha sollecitato la Regione a versare nelle casse provinciali il pregresso, dovuto per legge, per la gestione dei 3 mila chilometri di strade, per la maggior parte regionali. Secondo Proietti, l'interlocuzione avviata, che aveva portato alla proposta di chiudere la partita a 10 milioni complessivi a partire dai 29 dovuti, non avrebbe ancora trovato esito. Ma la nota diffusa in serata da Palazzo Donini racconta un'altra storia. Secondo la Regione, nel luglio dello scorso anno sarebbe stato trovato l'accordo per sanare le partite pregresse, ereditate dalle precedenti giunte. Tale accordo, in cui l'amministrazione regionale riconosce quanto dovuto per sanare il debito, sarebbe stato trascritto in un verbale inviato alla Provincia, che non lo avrebbe mai firmato. "Ad oggi abbiamo ricevuto solo controproposte", sottolinea la Regione, che invita la presidente Proietti a un incontro per la firma. "Il buon governo - conclude la nota - si alimenta con la volontà di chiudere quanto prima vicende del passato".

di Elisa Marioni