Ricette false per acquistare psicofarmaci

Scoperto a Spoleto un presunto giro di prescrizioni contraffatte. Denunciato dai Carabinieri un trentacinquenne del posto

Ricette false per acquistare psicofarmaci
Tgr
Ricetta medica

Avrebbe rubato alcuni timbri appartenenti a medici per contraffarli e poi avrebbe falsificato ricette per l'acquisto di psicofarmaci. E' un presunto giro di false prescrizioni mediche quello scoperto dai carabinieri di Spoleto, che hanno denunciato un trentacinquenne del posto per furto aggravato, falsificazione materiale e contraffazione di pubblici sigilli. Le indagini, coordinate dalla locale procura della Repubblica, guidata da Alessandro Cannevale, sono partite quando un medico ha denunciato il furto di un timbro. Gli investigatori sono risaliti all'identità del presunto responsabile, che già nei mesi scorsi sarebbe stato segnalato per aver presentato una ricetta falsa in farmacia. Nel corso della perquisizione, nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato i sigilli sottratti indebitamente e contraffatti. L'obiettivo degli investigatori ora sarà comprendere la diffusione del giro di false prescrizioni e capire se l'uomo agiva unicamente a scopo personale o vendeva le ricette ad altri soggetti. All'inchiesta collabora il Nucleo antisofisticazione e sanità di Perugia.