Torna il sole, restano le polemiche

Lezioni sospese in molti comuni umbri, prosegue il lavoro dei vigili del fuoco dopo la grande nevicata

Torna il sole, restano le polemiche
tgr
Splende il sole a Perugia

Il giorno dopo la tormenta, in Umbria, si scioglie la neve e resta solo qualche polemica. L'allerta meteo, in alcuni casi, sottovalutata, il piano neve dei comuni, il traffico in tilt nelle città e i ritardi nella comunicazione della chiusura delle scuole. Anche oggi molti comuni hanno preferito far restare a casa gli studenti, nonostante il sole splenda su tutta la regione. Resta la neve in Valnerina e nelle zone montane al confine con le Marche,  ma tutte le strade hanno riaperto, anche quelle che arrivano nelle frazioni più isolate, e il traffico è tornato alla normalità. 30 spazzaneve, turbine e gatti delle nevi hanno lavorato senza sosta ieri tra Norcia e Cascia. Ripristinata anche la rete elettrica che, in alcune zone della regione, non ha funzionato fino a tarda sera. Continuano intanto gli interventi dei vigili del fuoco, soprattutto  nella zona di Spoleto e Foligno, per mettere in sicurezza le piante pericolanti. Sono soprattutto i pini marittimi a creare maggiore preoccupazione. Ieri ne sono caduti molti, anche a Terni e a Perugia. Interventi e sopralluoghi andranno avanti oggi e domani.