Spoleto, cinquanta associazioni per l'ospedale

Giovedì il consiglio comunale aperto dedicato alla sanità, attesi la presidente di Regione Tesei e l'assessore Coletto

Spoleto, cinquanta associazioni per l'ospedale
Tgr
Il presidio di protesta a Spoleto

Il comitato di accoglienza è pronto e ad attenderli, e sotto le finestre del Comune di Spoleto, la presidente dell'Umbria Donatella Tesei e l'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, troveranno oltre 50 associazioni chiamate a raccolta in difesa dell'ospedale cittadino. La data cerchiata in rosso è quella di giovedì 12, quando si svolgerà il consiglio comunale cittadino aperto convocato per discutere della delibera con la quale nel novembre scorso la Regione ha creato il Terzo Polo Ospedaliero dell'Umbria accorpando di fatto i servizi prima svolti fra i nosocomi di Spoleto e quello di Foligno. Un atto, lamentano le associazioni, che rappresenta la fine del San Matteo degli Infermi per com'era prima della trasformazione in Covid Hospital e nonostante le promesse di riapertura totale fatte dalla presidente Tesei. 

Contro la delibera, le associazioni hanno anche chiesto ai sindaci del territorio di fare ricorso al Tar per ottenere almeno la riapertura del punto nascite. Il tempo stringe, però, è il limite per rivolgersi alla giustizia amministrativa è il 10 gennaio.

Nel servizio di Massimo Solani, con il montaggio di Luca Ciurnelli, le interviste a Leonello Spitella (Spoleto City Forum) e Michael Surace (DifendiAmo Spoleto)