Tct, nuovo presidio dei lavoratori davanti alla prefettura di Terni

I sindacati chiedono al Prefetto di incontrare, prima dell'inizio della riunione, Tubificio di Terni e Tct per capire se ci sono margini per un'intesa

Tct, nuovo presidio dei lavoratori davanti alla prefettura di Terni
tgr
Presidio davanti alla Prefettura di Terni

I lavoratori della Tct di Terni hanno annunciato un nuovo presidio, giovedì alle 11, davanti alla Prefettura, dove si tornerà a discutere della vertenza dell'azienda che dopo la pausa natalizia non ha ripreso la produzione. La richiesta che i sindacati avanzano al Prefetto è di incontrare, prima dell'inizio della riunione, Tubificio di Terni e TCT per capire se ci sono margini per un'intesa e la possibilità di mettere da subito in sicurezza i posti di lavoro. "L'esito del tavolo prefettizio rimane centrale per il futuro dei lavoratori TCT - scrivono le sigle - e potrebbe avere delle ricadute anche sull'intera filiera a partire dal Tubificio di Terni". Per questo il presidio sarà esteso anche a loro.