Concorsopoli, in udienza la lista degli infermieri da raccomandare

Ascoltati dai magistrati Gabriella Carnio, ex responsabile del servizio infermieristico, e Claudio Cavallini, direttore della Cardiologia

Ha raccontato di aver ricevuto dall'allora direttore dell'ospedale Emilio Duca una lista di 20 nomi che, così le fu riferito, erano sponsorizzati dall'ex assessore alla sanità Barberini. Gabriella Carnio, ex responsabile del servizio infermieristico dell'ospedale di Perugia ha già patteggiato, in udienza preliminare, la sua condanna nel processo Concorsopoli ed è stata ascoltata come testimone in relazione alla procedura di selezione per infermieri del 2018. Ha parlato di esasperazione per le pressioni ricevute e di punteggi di quei candidati, in alcuni casi addirittura insufficienti, aumentati fino a livelli d'eccellenza. 
Il secondo testimone ascoltato è stato il professor Claudio Cavallini, direttore di cardiologia che con il direttore amministrativo Maurizio Valorosi, lamentò la mancanza di meritocrazia
Nel controesame, gli avvocati difensori dei principali imputati hanno provato a dimostrare che non c'erano pressioni, solo interessamento per l'esito delle procedure e che le trace delle prove scritte non sono mai state chieste alla commissione.